Certificati bianchi

Di cosa si tratta

Il sistema incentivante dei titoli di efficienza energetica (detti anche certificati bianchi) è stato introdotto per promuovere a livello nazionale il ricorso a tecnologie energeticamente efficienti.
Il meccanismo si fonda sull’obbligo imposto alle grandi aziende distributrici di energia elettrica e gas di rispettare degli obiettivi di riduzione dei consumi energetici.
Tali risparmi possono essere ottenuti attraverso interventi realizzati presso gli utenti finali e sono valutati in fonti primarie, utilizzando come unità di misura la tonnellata equivalente di petrolio (TEP).

A chi sono rivolti

Possono beneficiare di questi incentivi tutti i soggetti, le aziende o i privati che realizzano interventi di efficienza energetica; tali soggetti, attraverso società chiamate Energy Service Company (ESCo), possono presentare richiesta agli enti competenti; la certificazione dei risparmi energetici conseguiti viene attestata dall’ente nazionale preposto (GSE)  attraverso l’emissione di appositi certificati: i titoli di efficienza energetica, per l’appunto.

Quali interventi beneficiano dei certificati bianchi?

Gli interventi/progetti che sono ammessi al meccanismo dei certificati bianchi sono quelli che comportano una razionalizzazione dei consumi finali di energia, sia che si tratti di interventi sull’involucro edilizio, sia sugli impianti, sia sui processi produttivi.

FERRARI_GREEN_ENERGY_privati

Privati

I privati cittadini, le società e le aziende private che eseguono direttamente interventi di efficienza energetica sui propri immobili, impianti e/o processi produttivi possono beneficiare, attraverso una ESCo, dei certificati bianchi.

Ecco alcuni esempi degli interventi per i quali è possibile inoltrare la richiesta per i certificati bianchi:

  • una famiglia che sostituisce la vecchia caldaia della propria abitazione con una nuova ad alta efficienza;
  • una società che realizza un cappotto sulle pareti esterne dell’edificio in cui sono distribuiti i propri uffici;
  • un’azienda produttiva che compie un intervento di efficientamento energetico sulla propria linea di produzione, sostituendo alcune macchine.
FERRARI_GREEN_ENERGY_Associazioni

Associazioni / Consorzi

Le associazioni e i consorzi di aziende e professionisti, attraverso i certificati bianchi e le ESCo, possono migliorare i propri servizi nei confronti degli associati: possono offrire infatti la possibilità di sfruttare le potenzialità dei certificati bianchi nella strategia di business aziendale. Inoltre, in qualità di mediatori per i clienti finali, possono beneficiare in alcuni casi di una parte del risultato economico totale.

FERRARI_GREEN_ENERGY_professionisti

Professionisti

Per i professionisti la possibilità di sfruttare il meccanismo dei certificati bianchi e ricevere dei contributi economici può presentarsi sia attraverso la domanda per gli interventi eseguiti direttamente come privati, ma anche per quelli effettuati indirettamente come mediatori per conto dei propri clienti.

Alcuni esempi:

  • una società di professionisti che sostituisce i serramenti dei propri uffici può fare richiesta diretta attraverso la ESCo;
  • uno studio di architettura che progetta una ristrutturazione edilizia o un termotecnico che progetta un nuovo impianto ad alta efficienza energetica per il proprio cliente o ancora un amministratore che programma con i condòmini una riqualificazione del condominio possono offrire ai propri clienti la possibilità di richiedere i certificati bianchi, condividendo il risultato economico finale.
FERRARI_GREEN_ENERGY_amministrazioni

Amministrazioni / Enti pubblici

Le amministrazioni e gli enti pubblici che eseguono interventi di efficienza energetica sui propri immobili possono fare richiesta, attraverso una ESCo, dei certificati bianchi.

Vi è inoltre la possibilità di offrire un miglior servizio ai propri cittadini, facendo conoscere loro le opportunità dei certificati bianchi (con l’eventuale possibilità di aprire uno sportello dedicato).

FERRARI_GREEN_ENERGY_professionisti

Imprese / Installatori

Lavorando nel settore dell’edilizia, le imprese edili e gli installatori di impianti sono i principali esecutori di interventi di efficienza energetica. Possono quindi fungere da mediatori per i clienti finali, committenti dell’intervento, e beneficiare di una parte del risultato economico totale derivato dai certificati bianchi.

Per esempio, l’idraulico che installa un impianto geotermico o l’impresa che coibenta una copertura per un condominio possono offrire al cliente finale la possibilità di condividere il beneficio economico generato dalla richiesta dei certificati bianchi.

Resume browsing
Click anywhere to resume browsing