Ferrari Green Energy @ Rally Due Valli

Sarà la Ford Fiesta R5, la protagonista della seconda tornata di test della Piattaforma per la mobilità sostenibile Ferrari Green Energy. La vetrina delle prove sarà la 36° edizione del Rally due Valli, valido per il Campionato Italiano Rally 2018 e Campionato Regionale Rally, in programma a Verona dall’11 al 13 ottobre.

Il reparto sviluppo di ArgoPro è ora al lavoro per ultimare le specifiche di questa nuova sessione di test che si preannunciano davvero intensi e decisamente spettacolari. Gli sviluppatori intendono verificare le modalità con cui i dati motore vengono inviati dalla vettura di gara per poi essere travasati nei gestionali ed adeguatamente processati; in particolare si desidera stabilire se in condizioni critiche come quelle della competizione rallystica, le trasmissioni dei dati possono subire ritardi o distorsioni, anche considerando che le aree non sono sempre ben coperte dalla rete telefonica.

La piattaforma di Ferrari Green Energy, società attiva nel settore dell’efficientamento energetico, è nata dalla già nota piattaforma ArgoPro, ma si è arricchita di nuove funzioni specifiche per diminuire l’impatto ambientale e migliorare l’efficienza delle risorse in movimento: automobili, camion, rimorchi, pezzi pesanti e speciali – ma anche altri asset, come container e pacchi.

“Il lavoro tecnico e logistico di questa seconda tornata di test non è stato facile.” ha specificato Damiano Ferrari a margine della presentazione. “La verifica delle trasmissioni dei dati del motore è stata una delle nostre priorità e il team di sviluppo ha fatto davvero un lavoro straordinario disegnando la progressione dei test con precisione millimetrica per non nuocere alla spettacolarità delle prestazioni della vettura in gara. Aspetto fortemente voluto da Ferrari Green Energy che intende ringraziare i fan per l’entusiasmo e l’adesione.”

La vettura Ford Fiesta R5 affronterà un percorso tecnico, insidioso e mai banale: venerdì 12 ottobre, a Verona i concorrenti si sfideranno nella prova spettacolo ricavata all’interno del Parcheggio C dello Stadio “Bentegodi”. La gara entrerà nel vivo sabato 13 ottobre, con ben otto prove speciali. Aprirà “Roncà” (10.98km) unica prova a sconfinare nella provincia di Vicenza nella stessa conformazione 2017, per poi proseguire con la storica e leggendaria “Ca’ del Diaolo” (21,33km) nella sua versione più lunga e con l’imperdibile passaggio in Loc. Collina, il Turini veronese. A chiudere il giro, dopo riordino/refuelling a Badia Calavena, confermata anche l’apprezzata “Santissima Trinità” (10.71km) resa celebre dal jump di fine prova, e la “Tregnago” (12.58km) rivisitata e allungata che sfiorerà la “Ca’ del Diaolo” in Loc. Collina, dove gli spettatori potranno assistere a ben quattro passaggi senza spostarsi, e avrà partenza e arrivo in Loc. Croce del Vento, con uno sviluppo ad anello.

Dopo il riordino e l’assistenza a Verona, i concorrenti torneranno nuovamente sulle quattro speciali per il secondo giro e festeggeranno a Verona nella prima serata il vincitore dell’edizione 2018 intorno alle ore 19:00.

L’esito dei test Ferrari Green Energy saranno ufficializzati la prossima settimana.

Ecco la guida alle prove speciali: clicca qui

Ferrari Green Energy Platform e ArgoPro sono soluzioni Uniquon.

Resume browsing
Click anywhere to resume browsing