Illuminazione a LED

Il LED (acronimo di Light Emitting Diode, diodo a emissione luminosa) è un componente che emette luce monocromatica al passaggio di corrente elettrica.

Rispetto alle comuni lampade, le luci a LED sono più economiche perché consumano meno energia e durano fino a 20 volte in più. Il beneficio dell’illuminazione a LED è immenso, specialmente dove l’illuminazione è necessaria per molte ore con continuità, come in alberghi, ospedali, strade (e specialmente gallerie e sottopassi), con notevole riduzione dei costi di esercizio e gestione.

I vantaggi dell’illuminazione a LED in termini di risparmio economico e benessere psico-fisico sono molteplici:

• riduzione dei costi della bolletta elettrica: riduzione dal 50% fino all’80% rispetto alle lampade tradizionali;
• elevata durata: fino a 20 volte più longeve rispetto delle lampade tradizionali;
• elevata luminosità: 4 volte maggiore rispetto alle lampade tradizionali;
• accensione immediata: al contrario delle tradizionali lampade a incandescenza e fluorescenti compatte, per le quali occorre attendere anche alcuni minuti prima che possano raggiungere la massima luminosità;
• elevata resistenza: a umidità, shock termici, vibrazioni e urti;
• bassi costi di manutenzione: grazie all’elevata durata e resistenza;
• benefici per l’utilizzatore: non emette radiazioni infrarosse o ultraviolette dannose dopo lunghe esposizioni, non contiene gas nocivi alla salute o sostanze tossiche, non è dannoso per gli occhi in caso di esposizioni dirette alla sorgente;
• benefici ambientali: non contiene mercurio, a differenza delle lampade fluorescenti compatte che devono essere smaltite come rifiuti tossici; inoltre abbassa il livello di inquinamento luminoso in città;
• massima flessibilità di impiego.

L’illuminazione a LED può essere applicata in molteplici luoghi e settori perché possiede un fascio luminoso altamente direzionabile, non surriscalda e può essere realizzata in tutta la gamma dello spettro dei colori.

Le luci a LED possono essere impiegate per illuminare sia ambienti esterni che interni e sono adattabili a tutte le destinazioni d’uso (abitazioni, ospedali, scuole, officine, industrie, musei, spazi commerciali, spazi pubblici, parchi ecc.). Possono essere impiegate anche per creare effetti scenici, per migliorare l’estetica di edifici e aree urbane o per attirare l’interesse in determinati punti.

Resume browsing
Click anywhere to resume browsing